panca di inversione o di decompressione  antigravitazionale

chiropratica caltagirone - panca a inversione - panca di decompressione antigravitazionale2Il punto di vista di un chiropratico sulla panca di inversione ( o di decompressione  antigravitazionale).

La maggior parte delle persone, compresi molti dottori, fraintendono cosa sia l’inversione; o pensano che sia un “trucco” o non comprendono i suoi benefici.

Come chiropratico voglio dare la mia opinione professionale su quando e perchè si dovrebbe o no “invertire”.

La maggior parte delle persone può ” invertirsi”  in sicurezza. L’inversione è uno di quei BEST KEPT SECRETS ( segreti non rivelati, insieme all’aggiustamento chiropratico). L’inversione può essere utile in caso di  dolore  causato da un sollevamento non corretto, ernia del disco, protrusioni discali, degenerazione articolare o discale, compressione della radice nervosa, lesioni sportive, scivoloni, cadute, ecc. Molte di queste persone con questi problemi erano state da medici, ma non avevano ottenuto  sollievo dal dolore attraverso trattamenti convenzionali.

A queste persone erano stati prescritti molti e diversi antidolorifici, e la terapia fisica aveva dato poco o nessun sollievo. Pensavano che la loro prossima opzione fosse la chirurgia spinale o addirittura  di imparare a convivere con il dolore.

Nella disperazione di evitare un intervento chirurgico e nella speranza di trovare sollievo di forma naturale dal dolore  – queste  persone si sono rivolte  alla cura chiropratica e / o alla terapia di inversione.

chiropratica caltagirone - panca a inversione - panca di decompressione antigravitazionale (2)Come parte del mio protocollo di trattamento, dopo uma attenta e minuziosa valutazione, introduco l’inversione alla maggior parte dei miei pazienti. Nella mia esperienza clinica, l’inversione è l’ideale per dolori alla schiena o al collo, sciatica, spasmi muscolari, ernie e / o rigonfiamenti. L’inversione aiuta moltissimo e molte volte elimina  completamente il dolore del paziente. Quando “capovolgo” la colonna vertebrale , i dischi si allungano e si aprono, consentendo il rilassamento dei muscoli, l’allineamento della colonna vertebrale e la reidratazione dei dischi stessi. Quando c’è un disco sporgente o erniato, l’inversione crea una pressione negativa sugli spazi del disco costringendo il rigonfiamento o l’ernia a ritrarsi nella sua posizione naturale.

Quando introduco un paziente all’inversione , di solito eseguo una breve dimostrazione su come invertire.  Mi stupisce ancora vedere quanti pazienti mi dicono che questo è davvero bello, non provano alcun dolore ed è così facile!

Ci sono controindicazioni all’inversione. La prima cosa che valuto è se un paziente è fisicamente e medicalmente in grado di stare  a testa in giù. Obesità, diabete, ipertensione e glaucoma sono le condizioni più comuni che segnalerebbero una bandiera rossa come controindicazioni all’inversione. Ci sono altre controindicazioni e  per questo occorre eseguire una attenta valutazione clinica.

Lo studio di Chiropratica a Caltagirone, offre in congiunto al trattamento chiropratico il trattamento di inversione.

Per ulteriore informazione contattaci sul 3662273659

 

 

Testo estratto da:  https://teeter.com/blog/inversion-chiropractor-view/