Valutazione Chiropratica

Valutazione chiropratica:

1. Anamnesi: il paziente racconta i sintomi e i disturbi che avverte;

2. Valutazione fisica;

3. Valutazione posturale;

4. Visione di eventuali esami (raggi X, risonanza magnetica …);

5.Palpazione muscolare;

6. Test ortopedici e neurologici;

7. Palpazione articolare;

8. Chiusura del quadro clinico;

9. Aggiustamento chiropratico;

10. Consigli del Chiropratico su abitudini posturali;

A seconda dei casi  sono consigliate alcune sedute di chiropratica.